lunedì , 1 settembre 2014
ULTIMISSIME
Home » NEWS INTER » Hajduk – Inter: le probabili formazioni

Hajduk – Inter: le probabili formazioni

Niente più mercato o amichevoli: siamo solo al 2 agosto, ma per l’Inter è già calcio che conta. Stasera, al “Poljud” di Spalato, alle ore 20.45, i nerazzurri scendono in campo contro l’Hajduk in una gara valida per l’andata del terzo turno preliminare di Europa League.

Un match a dir poco fondamentale per la squadra di Stramaccioni, poiché steccare l’appuntamento odierno significherebbe ridimensionare pesantemente le ambizioni di questa nuova rosa che sta nascendo. L’avversario, tra l’altro, si presta a possibili scherzi, visto l’entusiasmo dei croati che faranno registrare il tutto esaurito nel loro stadio, certamente un’arma in più.

Considerata la data, è chiaro che l’Inter non potrà schierare l’undici migliore, in virtù di alcuni uomini leggermente in ritardo di condizione, altri infortunati e altri ancora invischiati in faccende di calciomercato o – peggio – di Calcioscommesse. Tra questi ultimi Julio Cesar, Pazzini e Maicon, nonostante il terzino fosse stato inserito nella lista UEFA per il preliminare. Mancheranno, per problemi fisici, anche Samuele Longo e Dejan Stankovic. Assente dell’ultimo minuto Andrea Ranocchia, che il club ha preferito lasciare a casa dato che dovrà essere interrogato nei prossimi giorni.

Proprio dal forfait del difensore ex-Genoa, che era un papabile titolare, partiranno i primi cambiamenti nella formazione di stasera. Stramaccioni infatti ridisegnerà il reparto difensivo con la coppia centrale Silvestre-Chivu, preferiti a un Samuel non ancora al top. Le corsie laterali saranno invece coperte da Zanetti e Nagatomo. La composizione del centrocampo passa invece dalla scelta del modulo da parte del tecnico romano: probabile, dati anche i risultati ottenuti nella seconda parte di gara contro il Celtic, si opti almeno inizialmente per un più prudente 4-3-2-1 con Guarìn, Mudingayi e Cambiasso disposti lungo la linea mediana. Reparto offensivo che, a questo punto, vedrà Sneijder e Palacio in appoggio di Milito.

L’allenatore dell’Hajduk, Krsticevic, può contare su una rosa senza alcuna defezione e dall’età media piuttosto ridotta. Lo schieramento scelto sarà con ogni probabilita un 4-2-3-1, a detta di molti caratterizzato da pressing e aggressività. Sul piano delle individualità Chivu e compagni dovranno avere un occhio di riguardo per la giovane punta Vukusic, già decisivo nel turno precedente ai danni dello Skonto Riga.

Ecco quindi le probabili formazioni:

Inter (4-3-2-1): Handanovic, Zanetti, Silvestre, Chivu, Nagatomo, Guarìn, Mudingayi, Cambiasso, Sneijder, Palacio, Milito.
A disp.: Castellazzi, Samuel, M’baye, Jonathan, Benassi, Coutinho, Livaja. All.: Stramaccioni.

Squalificati: nessuno.

Indisponibili: Ranocchia, Maicon, Stankovic, Obi, Mariga, Longo.

Hajduk (4-2-3-1): Blazevic, Vrsajevic, Maloca, Milovic, Jozinovic, Radosevic, Lustica, Oremus, Andrijasevic, Caktas, Vukusic.
A disp.: Vugdelija, Stojanovic, Jonjic, Ozobic, Susic, Vukovic, Maglica. All.: Krsticevic.

Squalificati: nessuno.

Indisponibili: nessuno.

di Alessandro Bai


Articolo letto 1.300 volte.

About Alessandro Bai

Un commento

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*


− otto = 0

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>