Ultime notizie
Home » NEWS INTER » Hajduk – Inter: le probabili formazioni

Hajduk – Inter: le probabili formazioni

Niente più mercato o amichevoli: siamo solo al 2 agosto, ma per l’Inter è già calcio che conta. Stasera, al “Poljud” di Spalato, alle ore 20.45, i nerazzurri scendono in campo contro l’Hajduk in una gara valida per l’andata del terzo turno preliminare di Europa League.

Un match a dir poco fondamentale per la squadra di Stramaccioni, poiché steccare l’appuntamento odierno significherebbe ridimensionare pesantemente le ambizioni di questa nuova rosa che sta nascendo. L’avversario, tra l’altro, si presta a possibili scherzi, visto l’entusiasmo dei croati che faranno registrare il tutto esaurito nel loro stadio, certamente un’arma in più.

Considerata la data, è chiaro che l’Inter non potrà schierare l’undici migliore, in virtù di alcuni uomini leggermente in ritardo di condizione, altri infortunati e altri ancora invischiati in faccende di calciomercato o – peggio – di Calcioscommesse. Tra questi ultimi Julio Cesar, Pazzini e Maicon, nonostante il terzino fosse stato inserito nella lista UEFA per il preliminare. Mancheranno, per problemi fisici, anche Samuele Longo e Dejan Stankovic. Assente dell’ultimo minuto Andrea Ranocchia, che il club ha preferito lasciare a casa dato che dovrà essere interrogato nei prossimi giorni.

Proprio dal forfait del difensore ex-Genoa, che era un papabile titolare, partiranno i primi cambiamenti nella formazione di stasera. Stramaccioni infatti ridisegnerà il reparto difensivo con la coppia centrale Silvestre-Chivu, preferiti a un Samuel non ancora al top. Le corsie laterali saranno invece coperte da Zanetti e Nagatomo. La composizione del centrocampo passa invece dalla scelta del modulo da parte del tecnico romano: probabile, dati anche i risultati ottenuti nella seconda parte di gara contro il Celtic, si opti almeno inizialmente per un più prudente 4-3-2-1 con Guarìn, Mudingayi e Cambiasso disposti lungo la linea mediana. Reparto offensivo che, a questo punto, vedrà Sneijder e Palacio in appoggio di Milito.

L’allenatore dell’Hajduk, Krsticevic, può contare su una rosa senza alcuna defezione e dall’età media piuttosto ridotta. Lo schieramento scelto sarà con ogni probabilita un 4-2-3-1, a detta di molti caratterizzato da pressing e aggressività. Sul piano delle individualità Chivu e compagni dovranno avere un occhio di riguardo per la giovane punta Vukusic, già decisivo nel turno precedente ai danni dello Skonto Riga.

Ecco quindi le probabili formazioni:

Inter (4-3-2-1): Handanovic, Zanetti, Silvestre, Chivu, Nagatomo, Guarìn, Mudingayi, Cambiasso, Sneijder, Palacio, Milito.
A disp.: Castellazzi, Samuel, M’baye, Jonathan, Benassi, Coutinho, Livaja. All.: Stramaccioni.

Squalificati: nessuno.

Indisponibili: Ranocchia, Maicon, Stankovic, Obi, Mariga, Longo.

Hajduk (4-2-3-1): Blazevic, Vrsajevic, Maloca, Milovic, Jozinovic, Radosevic, Lustica, Oremus, Andrijasevic, Caktas, Vukusic.
A disp.: Vugdelija, Stojanovic, Jonjic, Ozobic, Susic, Vukovic, Maglica. All.: Krsticevic.

Squalificati: nessuno.

Indisponibili: nessuno.

di Alessandro Bai


Articolo letto 3.447 volte.

Leggi anche

derby-inter-milan-1908

Corsi e ricorsi storici – Derby in Cina? Si giocò già nel 1908…

Follow Come riportato oggi nelle colonne de Il Giornale, non deve sorprendere questo derby in ...

Un Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *