giovedì , 17 aprile 2014
ULTIMISSIME
Home » OPINIONI » Addio a Virgi, un grande interista

Addio a Virgi, un grande interista

“… Chi di voi ha avuto la fortuna di conoscerlo bene, sa di quali sentimenti e di quanta forza era capace…”: queste poche parole, rubate a chi lo conosceva bene, credo riassumano perfettamente la figura di Virgilio Motta.

Non è compito facile ricordare una persona che non c’è più e sinceramente non credo neanche di essere in grado di scrivere e riportare pensieri e sentimenti contrastanti.

Però, credo sia giusto tributare un saluto fraterno a chi, come me e credo tutti voi, ha vissuto e vive l’Inter ogni giorno, con passione e partecipazione sempre nuove.

Virgilio era un grande interista, l’anima dell’Inter Club Banga Bagaj, una persona di cui è sempre stato facile parlare bene perché la disponibilità, la premura e la grande umanità con cui si rapportava alle persone non era cosa comune. Anzi.

E poi, i colori, i fischietti, le magliette, le bandiere, gli striscioni e la continua lotta per i colori nerazzurri e per rendere quel secondo anello blu un settore di riferimento. Per divertirsi, parlare di Inter e creare un gruppo unito, coinvolgendo tutti, piccoli e grandi, amici e conoscenti.

Questo era Virgilio, un uomo che ti riempiva di passione e di vita, che ti colpiva nel cuore. Che mi ha fatto sentire un bagaj dalla prima volta che ci siamo sentiti al telefono.

Grazie Virgi per quel tuo sorriso, che ancora molto avrebbe da insegnare a tutti noi.

E che ci mancherà. Sempre.

di Alberto Pitton


Articolo letto 492 volte.

About Alberto Pitton

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*


× cinque = 45

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>