lunedì , 22 dicembre 2014
ULTIMISSIME
Home » NEWS INTER » Primavera Inter vittoriosa sotto gli occhi di Ranieri

Primavera Inter vittoriosa sotto gli occhi di Ranieri

La Primavera nerazzurra, dopo il pareggio nel recupero infrasettimanale sul difficile campo del Varese, torna alla vittoria e lo fa sotto gli occhi di Claudio Ranieri, sugli spalti del rinnovato centro sportivo di “Interello”.

La sfidante di turno è il Cesena terzultimo in classifica. Si vedono nella formazione titolare anche Juan Jesus e Luc Castagions, aggregati ai ragazzi di Stramaccioni per mettere minuti nelle gambe.

Pronti via ed è subito l’Inter a prendere le redini del gioco: un gol di Bessa e uno proprio dell’olandese nei primi 25 minuti regalano il doppio vantaggio ai padroni di casa. La partita sembra in cassaforte, ma un calo di concentrazione porta al pareggio il Cesena in 3 minuti: al 42′ viene infatti assegnato un rigore ai romagnoli trasformato da Filippi, che al 45′ si ripete concludendo in rete una bella ripartenza.

Nel secondo tempo non sono in campo né AlbornoCastaignos, vittime di infortuni.

Ci pensa però Bessa, a cui bastano pochissimi secondi per riportare in vantaggio la Beneamata: l’italo-brasiliano, oggi capitano, prende una respinta corta della difesa avversaria e calcia di prima intenzione di sinistro, trovando l’incrocio dei pali. Un autentico capolavoro.

Per tutto il prosieguo della gara l’Inter mantiene il controllo del match e nei minuti di recupero chiude dfinitivamente il risultato con una rete del caparbio Francesco Forte, bravo a crederci.

L’arbitro fischia tre volte e score definitivo di 4 a 2 per i nerazzurri.

Da segnalare le prestazioni del solito Bessa, sempre al centro del gioco, M’Baye, sicuro nonostante abbia giocato in un ruolo mai coperto prima (terzino destro ndr) e Castaignos che fino all’infortunio aveva ben figurato. Rodaggio invece per Juan, che da centrale non sembra sicuro come quando viene invece schierato terzino.

 

S. Giordani

saul.giordani@intertiamo.it

di Saul Giordani


Articolo letto 1.135 volte.

About Saul Giordani

Saul Giordani

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*


sei + 5 =

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>